Doppia Detersione: Vantaggi e Metodo

DOPPIA DETERSIONE: VANTAGGI E METODO

DOPPIA DETERSIONE: PERCHè

La doppia detersione nasce come fondamento della skincare coreana e consiste nell’effettuare una pulizia profonda della cute del viso. Spesso, però, sentiamo di non avere né tempo né energia da dedicare alla cura del nostro viso. Perciò l’idea della doppia detersione è di per sé scoraggiante… Ma quando si tratta della nostra pelle un paio di minuti in più possono fare la differenza!

La doppia detersione permette di eliminare perfettamente residui, inquinamento, trucco, sebo in eccesso e cellule morte. Ti starai chiedendo perchè non basta effettuare la classica detersione.  In linea di massima una detersione ben eseguita è abbastanza efficace, ma se vivi in una città come Roma, ricca di inquinamento, se utilizzi correttamente la protezione solare quando esci di casa o ti trucchi ogni giorno inesorabilmente, potrebbe non bastare… 

In pratica in cosa consiste?

Il processo prevede la dersione del viso utilizzando 2 prodotti: un detergente a base oleosa seguito da un detergente schiumogeno. “Il primo passaggio rimuove le impurità a base di olio come sebo, crema solare, trucco e sostanze inquinanti, mentre il secondo passaggio completa l’eliminazione dei residui di sporco.

La doppia detersione è ricca di benefici per la cura della pelle.

Nel casi di pelli miste previene l’accumulo di sebo e la proliferazione dei batteri legati all’acne. Inoltre, soprattutto la sera, può aiutare i prodotti della skincare a penetrare meglio, poiché i pori sono liberi e preparati per assorbire completamente siero e creme.

Se invece hai la pelle secca potrai optare per una detersione delicata in 2 fasi piuttosto che effettuare una detersione unica, più aggressiva.  Questo ti permetterà di combattere la sensibilità o l’essicazione eccessiva.

COME SI FA

Il primo passaggio della doppia detersione prevede l’utilizzo di un olio detergente subito seguito da un detergente schiumogeno a base d’acqua. Applica il primo sulla pelle asciutta e assicurati di massaggiare per un minuto. Successivamente inumidisci il viso, applica il detergente schiumogeno e massaggia con movimenti circolari. Infine, risciacqua con acqua tiepida. Quest’ultimo passaggio deterge più in profondità e rimuove i residui, garantendo che tutte le impurità vengano rimosse. Inoltre aiuterà a ridurre al minimo l’irritazione e la disidratazione della pelle.

La doppia detersione può essere utile per tutti i tipi di pelle, purché utilizzi i prodotti giusti!

Se hai la pelle secca utilizza detergenti delicati, che non rimuovano le barriere naturali della pelle. Un detergente con pH neutro assicurerà che la pelle non si secchi ulteriormente. Per la pelle grassa, sono perfetti prodotti con ingredienti antinfiammatori, come la vitamina E, e che contrastano la comparsa di punti neri. La pelle mista, invece, beneficerà di un detergente riequilibrante, che al contempo idrati tenendo sotto controlla la produzione di sebo. Infine, se hai la pelle sensibile, opta per formule delicate senza profumo.

Se hai la pelle ultra sensibile o che presenta patologie la doppia detersione è da evitare: se si soffre di rosacea, per esempio, si dovrà optare per l’utilizzo solo di un detergente oleoso o di un latte detergente delicato. Oppure, se si soffre di acne cistica una doppia pulizia potrebbe sovrastimolare la pelle e aggravarla ulteriormente.

PRODOTTI consigliati

LA ROCHE POSAY

ACQUA MICELLARE OLEOSA

CAUDALIE

SCHIUMA DETERGENTE

LA ROCHE POSAY

SCHIUMA DETERGENTE

CAUDALIE

VINOCLEAN OLIO TRATTANTE

cerave-olio-detergente-idratante-473ml_3742

CERAVE

OLIO DETERGENTE IDRATANTE

Detersione: il primo passo per una pelle giovane!

La Detersione: il primo passo per una pelle perfetta!

la detersione

La Detersione è il primo passo per avere una pelle sana, luminosa e giovane!

Ma spesso sottovalutiamo l’importanza della detersione, pensando che sia un’azione semplice, da effettuare velocemente e senza particolari accorgimenti. Dedichiamo spesso tutte le nostre energie e risorse al perfezionamento della nostra routine per la cura della pelle, trascurando invece il primo e più importante step.

In linea di massima, la beauty routine dovrebbe prevedere un detergente viso, un tonico, una crema idratante giorno (con SPF), una crema notte, più cremosa e ricca, e il contorno occhi. Dopo i 35 anni dovremmo inserire anche sieri antiossidanti e antirughe, con acido ialuronico e collagene, retinolo e vitamina c, a seconda delle esigenze specifiche della nostra pelle. Inoltre una detersione completa dovrebbe anche includere prodotti per l’esfoliazione come maschere e pelling, almeno 2 volte a settimana.

Per questo abbiamo realizzato un vademecum per guidarti alla scoperta della detersione perfetta per ogni tipo di pelle, da quella secca a quella sensibile.

PELLE NORMALE

La parola “normale” non è l’aggettivo appropriato per riferirsi alla pelle, dato che in realtà nessuno ha una pelle perfettamente normale! Tuttavia, se la tua pelle non è particolarmente grassa o secca, e se acne e sensibilità e rughe non sono problemi che ti riguardano, allora hai quella che possiamo considerare una “pelle equilibrata”.

Detergente (mattina/notte):  un detergente senza solfati con una schiuma delicata aiuta a mantenere la pelle priva di imperfezioni.

Tonico (mattina/notte):  evitare ingredienti come alcol denaturato, etanolo e  alcol  isopropilico; questi possono trovarsi comunemente nei tonici e dovrebbero essere evitati. Utilizzare il tonico giusto, infatti, dona alla pelle una spinta di idratazione energizzante e illuminante.

PELLE SENSIBILE

La routine di detersione per la pelle sensibile deve essere delicata, dato che si arrossa e si irrita facilmente.

Lozione detergente (mattina/notte): una lozione detergente delicata e priva di solfati eliminerà il trucco e le impurità senza eliminare la barriera naturale della pelle.

Tonico analcolico (mattina/notte): onico analcolico (mattina/notte): dovrà contenere ingredienti calmanti e antinfiammatori come camomilla, l’estratto di tè bianco e il tè verde.

Suggeriamo l’utilizzo di una maschera in gel, naturalmente più fresca, che la rende perfetta per la pelle irritata e infiammata.

PELLE SECCA

La pelle secca ha la barriera idratante danneggiata che consente all’umidità di fuoriuscire e agli agenti irritanti di penetrare più facilmente nel derma.

Latte detergente (mattina/notte): senza risciacquo e super delicato è l’ideale per chi ha la pelle secca.

Tonico (mattina/notte): indispensabile per riequilibrare il livello di pH della pelle, ripristinare l’idratazione e proteggerla dallo stress ambientale.

Quando si ha la pelle secca si presenta un accumulo di cellule morte: se non si eliminano nessun trattamento idratante potrà essere efficace. Per questo è importante effettuare periodicamente l’esfoliazione. La pelle secca ha “crepe” invisibili, quindi dovresti evitare di usare uno scrub meccanico, mentre sono consigliabili gli esfolianti chimici, che dissolvono le cellule morte senza traumatizzare la pelle.

PELLE GRASSA

La pelle grassa ha origine genetica e presenta ghiandole sebacee più grandi e un’alta produzione di sebo. La skincare routine per la pelle grassa, quindi, deve contenere ingredienti che aiutino a controllare la produzione di sebo in eccesso. 

Gel detergente (mattina/notte):  nel caso della pelle grassa, l’olio genera batteri e i batteri provocano i brufoli. Detergi la pelle tre volte al giorno, se possibile, utilizzando un gel o un detergente in schiuma privo di solfati.

Tonico (mattina/notte): tonico senza alcol che contenga ingredienti astringenti che però non secchino la pelle.  Consigliamo di concedersi una delicata maschera all’argilla una volta alla settimana, per eliminare sebo e punti neri.

10 REGOLE DELLA DETERSIONE

Abbiamo delineato 10 punti fondamentali per detergere correttamente la pelle. Queste semplici indicazioni potrebbero sembrare banali, ma proprio quando diamo le cose per scontate cadiamo in errore!

PRODOTTI consigliati

VICHY
Il detergente struccante 3in1 pulisce il viso da impurità rimuove il trucco e lascia la pelle fresca, lenita, non grassa. Per pelle secca

LA ROCHE POSAY
Toleriane Dermo Detergente dall’azione detergente utilizzato con o senza risciacquo. Efficace come struccante per viso e occhi. Per pelle sensibile

NEUTROGENA
Acqua Gel detergente che si attiva con l’acqua. Rimuove le impurità, il sebo e il trucco, lasciando la pelle idratata. Per pelle normale

CAUDALIE
Il Gel Vinopure pr la routine anti-imperfezioni. Deterge, restringe i pori e riduce l’eccesso di sebo senza seccare la pelle. Per pelle mista

CAUDALIE
La Lozione Tonica Vinoclean Idratante e Lenitiva rimuove i residui di trucco e le impurità, tonificando la pelle. Per pelle normale

NEUTROGENA
Pratiche salviette struccanti arricchite con lozione detergente che rimuovono istantaneamente le impurità e il trucco. Per pelle normale

Retinolo: elisir di giovinezza

RETINOLO ELISIR DI GIOVINEZZA

Retinolo: cos'è e a cosa serve

La vitamina A ha moltissime virtù: è utile alle ossa e al sistema immunitario e possiede proprietà antitumorali. Inoltre i suoi benefici interessano anche alla pelle attraverso cosmetici a base di retinolo, il principale derivato di questa vitamina.

Il  retinolo si può considerare il principio attivo del momento, un vero ingrediente superstar: dive, attrici, influenzer lo hanno adottando nella propria beauty routine.

Esfolia, illumina, rigenera, stimola la produzione di collagene: in una parola, ringiovanisce.

Il retinolo è sempre più richiesto per le sue spiccate proprietà antiage; apporta diversi benefici all’epidermide con un obiettivo principale: renderla più giovane. Richiede, però, alcune accortezze, soprattutto da parte delle pelli più sensibili. Il retinolo, infatti, è un ingrediente prezioso e molto efficace, ma va utilizzato nel modo giusto!

Le azioni principali del Retinolo in ambito cosmetico riguardano l’esfoliazione e la stimolazione del processo di collagene e elastina. Esso favorisce il turn-over cellulare, rimuovendo le cellule morte in superficie e svelando quelle più giovani.

Questa importante azione levigante permette di ridurre rughe, imperfezioni, macchie e pelle acneica.

Tra gli effetti del retinolo, infatti, ci sono la riduzione della grana della pelle e dei pori e un’azione riequilibrante del ph.

Perché sia efficace il retinolo deve mantener inalterate le sue proprietà, rimanendo stabile. Fortunatamente i cosmetici di ultima generazione utilizzano formule con retinolo incapsulato a rilascio controllato, che riduce i rischi di sensibilizzazione e integrano l’azione della vitamina con attivi idratanti e lenitivi, per renderlo adatto anche alle pelli più sensibili.

6 COSE DA SAPERE SUL RETINOLO

 IL RETINOLO SI PUO’ UTILIZZARE SIN DA GIOVANI

Il retinolo, infatti, stimola il processo di rinnovamento della pelle e aiuta a ridurre i segni dell’invecchiamento, sia le linee sottili che le rughe più profonde, la perdita di tono e le imperfezioni della pelle. Perciò è consigliabile per la beauty routine anche delle giovani donne, a seconda della tipologia di pelle.

 PUÒ USARE IL RETINOLO ANCHE CHI HA LA PELLE SENSIBILE

Il retinolo può essere utilizzato per tutti i tipi di pelle, compresa quella sensibile, ma essendo un principio attivo molto potente è sempre bene farsi consigliare dal proprio dermatologo sul suo utilizzo, soprattutto se si hanno particolari esigenze o problematiche.

SE AI PRMI UTILIZZI PRESENTIAMO ROSSORI E PIZZICORI DOBBIAMO SOSPENDERNE L’USO?

 A seconda del tipo di reazione della pelle dobbiamo sospendere o integrare il retinolo nella beauty routine gradatamente, valutando la frequenza di utilizzo settimanale. Un iniziale rossore, pizzicore o secchezza dopo l’utilizzo di un prodotto con il retinolo è normale, ma In caso di irritazioni persistenti, meglio interrompere l’applicazione.

IL RETINOLO SI PUO’ USARE TUTTO L’ANNO, MA ATTENZIONE!

Date le sue proprietà esfolianti e di stimolazione del turnover cellulare dobbiamo sempre utilizzare una protezione solare medio/alta, durante il giorno, di almeno 20 spf, onde evitare spiacevoli conseguenze.

RETINOLO E ACIDO RETINOICO NON SONO LA STESSA COSA

Retinolo e acido retinoico hanno lo stesso tipo di attivazione nel derma e funzionano nel medesimo modo, ma non sono la stessa cosa: il retinolo è tollerato molto meglio dalla pelle e la sua efficacia è maggiore. Non usarli insieme perché il binomio potrebbe risultare troppo aggressivo. 

IL RETINOLO E’ UN ESFOLIANTE, MA NON SOLO

L’esfoliazione coaudiva il processo di rinnovamento cutaneo della pelle, portando in superficie le cellule più giovani, che daranno alla pelle un aspetto più luminoso, elastico e sano.

PRODOTTI CONSIGLIATI

Filorga
Global repair Intensive

L’effetto levigante del retinolo è completato dall’azione rivitalizzante del glicogeno. Da applicare al mattino per un effetto levigante immediato, o alla sera miscelato alla crema della tessa linea.

Bionike
Defence Boost Rinnovatore

Il siero a base di retinolo favorisce i meccanismi di rigenerazione cutanea, affinando la grana della pelle e riducendo rughe e discromie. Anche per cute sensibile.

La Roche-Posay
Retinol B3 Sérum

Contiene un complesso di retinolo puro allo 0,1% e palpitato 0.2% a rilascio graduale. La niacinamide presente nella formula lenisce gli arrossamenti e garantisce tollerabilità ottimale anche alla pelle sensibile.

Maskne: cos’è e come combatterla

MASKNE: cos'è e come combatterla

MASKNE: COS'è?

La parola Maskne deriva dall’unione delle parole mask (mascherina) e acne.

Il Maskne è un’alterazione a livello cutaneo dovuta all’uso quotidiano della mascherina che può provocare rossori, brufolipunti neri e irritazioni e dermatiti.

Ma perchè l’uso della mascherina causa il maskne?

La mascherina, come sappiamo, impedisce la fuoriuscita del nostro respiro nell’aria, creando al suo interno un ambiente caldo, umido e poco ossigenato

Questo microclima comporta una proliferazione dei batteri e una maggior produzione di sebo con una conseguente occlusione dei pori. Inoltre, la scarsa ossigenazione dei tessuti rende la pelle poco luminosa e opaca.

La mascherina impedisce la corretta ossigenazione della pelle e l’accumulo di sebo e sudore nei pori. Inoltre l’ambiente caldo umido sotto la mascherina è favorevole alla proliferazione dei batteri. Questa fatidica combinazione dà vita al fenomeno Maskne! Ovviamente una storia pregressa di tendenza alla comparsa dell’acneuna pelle sensibile e reattiva, contribuisce alla facilità di comparsa dei sintomi da Maskne. 

CONSIGLI PER COMBATTERE IL MASKNE

Per fortuna l’acne da mascherina è una condizione momentanea che si può migliorare, o anche risolvere, adottando dei semplici accorgimenti. Ecco alcuni consigli per proteggere la pelle dalla mascherina:

Indossa sempre una mascherina pulita, dato che la mascherina diventa un ricettacolo di sporco e batteri.

Fai attenzione all’alimentazione. Cerca di eliminare i cibi che hanno un effetto infiammatorio come latticini e zuccheri. Segui una dieta equilibrata che ti aiuti a migliorare l’aspetto della tua pelle.

Adotta una giusta beauty routine. I prodotti utilizzati devono mirare a creare il giusto equilibrio tra idratazione e purificazione.

Prenditi cura della pelle. Detergi delicatamente la pelle al mattino e alla sera, o comunque appena rientri a casa.

LA BEAUTY ROUTINE PER IL MASKNE

Ogni beauty routine che si rispetti comincia con una corretta detersione. Pulire la pelle a fondo e regolarmente è fondamentale per eliminare sporco e batteri e per prepararla al meglio a ricevere i trattamenti successivi.

Per combattere l’acne da mascherina bisogna evitare di utilizzare detergenti troppo aggressivi o troppo “leggeri”; sono banditi quindi latte detergente e struccanti a base oleosa che non prevedono risciacquo. Per combattere il Maskne, sono sconsigliati anche i detergenti con tensioattivi aggressivi e potenzialmente irritanti, come quelli a base di solfati. Lava la pelle con acqua, un’emulsione o un gel per l’acne. Per completare la pulizia puoi usare una lozione tonica delicata. Dopo la pulizia applica una crema idratante: formerà un sottile strato protettivo tra la pelle e la mascherina limitandone l’attrito, ma applicarla almeno 15 minuti prima di indossare la mascherina per darle il tempo di assorbirsi.

Scegliere una soluzione con una texture delicata che non appesantisca la pelle. Per questo sono ideali le creme gel o i sieri per il viso leggeri. Il siero è un prodotto estremamente versatile che si può utilizzare anche come sostituto della crema nel caso di pelli molto grasse. Infatti, se la pelle produce molto sebo nel corso della giornata, potrai affidarti a un siero specifico opacizzante e purificante, soprattutto nella beauty routine mattutina.

Nel caso di pelle secca e disidratata, invece, si consiglia di optare per sieri idratanti a base di acido ialuronico. Utilizzare un trattamento con antiossidanti che proteggano la pelle dagli agenti esterni ed evitare prodotti che contengono retinolo o altre sostanze potenzialmente irritanti.

Come scegliere la crema giusta? Ovviamente ogni pelle ha le sue esigenze da rispettare. Se la pelle è molto secca e disidratata nella beauty routine mattutina, applica una crema idratante leggera, mentre per pelle grassaacneica si consigliano prodotti specifici per la beauty routine serale.

Scrub e peeling chimici aiutano a eliminare le cellule morte migliorando l’ossigenazione della pelle, ma potrebbero essere troppo aggressivi e sensibilizzare ulteriormente la pelle.

Invece consigliamo l’utilizzo una volta a settimana di maschere leggere per levigare ed esfoliare il viso con estrema delicatezza oppure per un trattamento idratante e lenitivo immediato..

Trucco e Maskne. Se desideri truccarti sotto la mascherina è fondamentale scegliere un fondotinta non comedogeno che non ostruisca i pori e indicato per la pelle acneica. Applicalo sulla pelle pulita, idratata e asciutta e fissalo con una cipria. Rimuovi il fondotinta appena rientri a casa effettuando un’efficace detersione.

PRODOTTI consigliati

RILASTIL

ACNESIL GEL DETERGENTE

BIONIKE

DEFENCE TOLERANCE ACQUA DETERGENTE

JOWAE

MASCHERA MINERALE SCHIARENTE

LA ROCHE POSAY

TOLERIANE SENSITIVE FLUIDO

LA ROCHE POSAY

TOLERIANE
DERMOALLERGO

LA ROCHE POSAY

TOLERIANE DERMOALLERGO SIERO

VICHY

MINERAL 89
BOOSTER IDRATANTE

Luce blu e invecchiamento

LUCE BLU E INVECCHIAMENTO

LUCE BLU: COS'è?

La luce percepita dal nostro occhio viene classificata in “spettro visibile” e “spettro non visibile”; quest’ultima include la luce ultravioletta e la luce a infrarossi .

La luce blu, in inglese definita con la sigla HEV che significa High Energy Visible, è una componente naturale della radiazione solare e fa parte della luce visibile. Essa è caratterizzata da una lunghezza d’onda più lunga di quella dei raggi UV, infatti noi la subiamo con intensità costante, ma debole.

Le nuove sorgenti luminose, ovvero le luci a LED, le lampadine a basso consumo e gli schermi di PC, Tablet, Smartphone e TV, però emettono un’intensità di luce molto più elevata rispetto a quella solare. La luce blu ci appare meno pericolosa dei raggi ultravioletti, dato che non procura segni di danneggiamento visibili immediati.

La luce blu naturale, derivante dal sole, ha effetti positivi sull’umore e sulle funzioni cognitive, mentre quella prodotta dagli schermi dei dispositivi elettronici può risultare dannosa: disturba il naturale ritmo circadiano, riduce la produzione di melatonina e condiziona la qualità del sonno.

Inoltre differenti studi di dermatologia hanno riscontrato che luce blu induce nella pelle un forte stress ossidativo. La luce blu è in grado di raggiungere lo strato del derma, sede di collagene ed elastina, i maggiori fautori dell’elasticità cutanea. Oltre al viso anche il collo risente dell’utilizzo dei dispositivi, oltre che per l’esposizione alla luce, per la posizione piegata adottata quando utilizziamo gli smarthphone.

IL DIGITAL AGING

Recenti studi hanno rivelato che ogni persona trascorre in media 6 ore al giorno davanti ai vari schermi che utilizza, quali computer e smartphone.

Questo comportamento ha determinato la nascita di una nuova tipologia di invecchiamento: il “digital aging”.

Il digital aging è causa di invecchiamento precoce della pelle.

Come abbiamo detto, la sovraesposizione alla luce blu altamente concentrata dei nostri devices ha conseguenze sulla salute della nostra pelle. Ma perchè?

Le radiazioni da luce blu determinano l’infiammazione e la conseguente alterazione della barriera cutanea e delle strutture cellulari. Inoltre stimolano una produzione maggiore di radicali liberi e un danneggiamento delle funzioni protettive della pelle.

L’esposizione a lungo termine, inoltre, causano la disidratazione dell’epidermide e  una massiva degradazione delle proteine della matrice extracellulare, quali collagene ed elastina, che costituiscono la struttura portante della pelle.

Tutto ciò ha come risultato la comparsa di rughe, cedimenti cutanei e iperpigmentazione.

I CONSIGLI CONTRO IL DIGITAL AGING

Le regole per combattere il digital aging sono quelle generali per il benessere della nostra pelle! In primis tenere uno stile di vita sano e curare viso e collo con prodotti specifici per le nostre esigenze.

Fondamentali, quindi, sono l’idratazione e un’alimentazione sana e variegata! Integrare nella nostra dieta quotidiana alimenti ricchi di omega 3, 6 e 9, quali pesce, cereali e frutta secca, per stimolare l’elasticità e il turgore della pelle, e almeno 5 porzioni di frutta e verdura.

Per quanto riguarda la skincare perfetta deve essere a base di principi attivi anti-ossidanti, quali retinolo ,acido ialuronico vitamina C ed E, che combattono la formazione di macchie e agiscono sulla perdita di luminosità della pelle.

Per quanto riguarda la beauty routine l’ideale sarebbe abbinare un siero antiossidante a una crema da giorno e una da notte e a un contorno occhi specifico

Durante il giorno, soprattutto se lavori davanti allo schermo, ti consigliamo l’utilizzo di un facial mist, ovvero un boost di idratazione, da vaporizzare sul viso. A questo scopo sono perfette anche le acque termali.

Dobbiamo riservare un occhio di riguardo alla zona perioculare, che essendo molto delicata risente maggiormente dello stress da digital aging. Per questo ti consigliamo un prodotto per il contorno occhi defaticante, da applicare mattina e sera, per correggere occhiaie, borse e rughe.

Per realizzare una beauty routine completa utilizza anche una maschera viso nutriente e idratante con componenti per il ripristino del film idrolipidico.

PRODOTTI consigliati

caudalie-resveratrol-cr-cashme_2911

CAUDALIE

RESVERATROL CASHMERE

BIONIKE

FACE MIST SPRAY

neutrogena-contorno-occh-rivit_1382

NEUTROGENA

CREMA OCCHI

filorga-ncef-night-mask-50ml_2545 (1)

FILORGA

NCEF NIGHT MASK

slow-age-soin-nuit-p50ml_910

VICHY

SLOW AGE SOIN NUIT

LA ROCHE POSAY

SIERO HYALU B5

Colorazione fai da te

COLORAZIONE
FAI DA TE

TINTA A CASA FAI DA TE

Le colorazioni fai da te vengono utilizzate principalmente per coprire la ricrescita dei capelli bianchi, ma possono essere usate anche per ravvivare i capelli con nuovi riflessi o per sperimentare nuove nuance.

Le nuove formulazioni disponibili in farmacia sono sempre più delicate, a prova di irritazioni, con ingredienti naturali come gli oli, di argan, nocciola o jojoba, che proteggono i capelli e ne esaltano luminosità e morbidezza.

 Le palette di colore sono molto ampie, dai biondi chiarissimi, caldi e freddi, fino al nero corvino passando per i  cenere, i castani e i ramati, con la possibilità di mixarle dando vita a una colorazione personale che si sposa perfettamnete con il nostro incarnato.

La priorità per le colorazioni in farmacia è indubbiamente la sicurezza: le aziende produttrici eseguono specifici controlli e sottostanno a regole molto severe. Inoltre sono corredate di una parte informativa e di conformità degli ingredienti e delle regole su foglietti illustrativi e istruzioni, dando risalto alle precauzioni da tenere nell’utilizzo di un colorante per capelli. 

LE TIPOLOGIE DI COLORAZIONI

I coloranti per capelli  possono essere divisi in 3 categorie: permanenti, semipermanenti e labili o non persistenti.

I coloranti permanenti sono solitamente prodotti ossidanti e sono costituiti da due frazioni: la parte colorata da ossidare e la parte ossidante, generalmente acqua ossigenata. I due componenti vengono  mescolati subito prima dell’applicazione sui capelli. Essi posseggono una dimensione strutturale ridotta, tale da riuscire a penetrare nelle cuticole della struttura capillare e da permettere la formazione di molecole colorate con la struttura del capello stesso. Queste molecole hanno una dimensione tale che non riescono a fuoriuscire attraverso la cuticola, cosicché si può dire che il colore viene fissato alla struttura del capello. Questo tipo di colorante dura da 4 a 6 settimane.

I coloranti semipermanenti, invece, non contengono sostanze ossidanti e durano fino a 6 – 12 settimane. Nei coloranti permanenti e semipermanenti vengono utilizzati prodotti cationici, che danno un effetto piacevole riflessante. I semipermanenti sono formati da molecole colorate, chiamate a rilascio di colore, perché la molecola colorata interagisce soltanto con la cuticola pilifera.

I coloranti non persistenti, infine, sono formati da molecole troppo grandi per penetrare all’interno del capello e così agiscono nella parte esterna, provocando una colorazione labile e non duratura. Non hanno il potere di sbiancare le ciocche e sono utilizzate per aggiungere nuance particolari e riflessi o per rimuovere l’effetto giallognolo dei capelli bianchi oppure ancora per coprire piccole parti di chioma argentea

I CONSIGLI PER UNA COLORAZIONE PERFETTA

1. Scegliere il colore giusto: se non si è pratici, è meglio scegliere un tono leggermente più chiaro del proprio, in modo che si possa correggere scurendolo. Inoltre puoi chiedere un consiglio al tuo farmacista di fiducia.

2. Non usare lo stesso colore per la base e per riflessare: si può scegliere di giocare con le sfumature, ma con cautela. Per esempio, per coprire i capelli bianchi e, al contempo, dare carattere alla tinta, dovrai acquistare una tintura del colore della tua base e mixarla con un colore più chiaro. Le nostre consulenti sapranno consigliarti le tonalità da abbinare e in quale percentuale mescolarle insieme, per coprire i bianchi e creare i riflessi desiderati.

3. Leggere attentamente le istruzioni per l’uso: è importante seguire le istruzioni comprese nella confezione ed effettuare il test anti-allergico 48 ore prima di fare la tinta. 

4. Non lavare i capelli prima di fare il colore: gli oli naturalmente presenti nella fibra capillare, infatti, aiutano a fissare il colore.

5. Proteggere la pelle e i vestiti: onde evitare spiacevoli chiazze di colore sul viso ti consigliamo di applicare  una crema molto ricca o un olio intorno all’attaccatura dei capelli, sulla fronte e sulle orecchie.

6. Spazzola bene i capelli prima di fare la colorazione: solo dopo distribuisci il colore con le mani aiutandoti con il beccuccio del flacone per dividere le ciocche. Stendere il colore sulle lunghezze massaggiando con le mani in modo da emulsionarlo uniformemente fino alle punte.

7. Emulsionare bene crema colorante e rivelatore: in caso contrario si ridurrà sensibilmente l’efficacia della colorazione.

8. Non applicare contemporaneamente il colore sulle radici e le lunghezze: è meglio concentrarsi prima sulle radici e in un secondo momento sulle punte per evitare che il colore sulle ciocche risulti troppo carico.

9. Rispettare i tempi di posa indicati nelle istruzioni: evita di risciacquare il colore troppo presto, quandi la tintura non è ancora fissata, nè troppo a lungo, ritrovandosi con  un colore più scuro di quello che si voleva ottenere.

10. Non fare lo shampoo dopo aver applicato il colore: bisogna risciacquare bene i capelli e utilizzare solo il prodotto in dotazione con la tinta. Per avere più presa sul capello la colorazione crea un ambiente alcalino, mentre la formulazione acida del balsamo post-colorazione, è studiata per riequilibrare la situazione riportandola a un pH neutro, in modo da far aderire meglio il colore.

PRODOTTI CONSIGLIATI

PHYTOCOLOR PERMANENTE

Colorante di nuova generazione a base di pigmenti vegetali, copre il 100% di capelli bianchi lasciando alla chioma un effetto naturale ricco di sfumature intense e di riflessi. 19 nuance

BIOCLINIC PERMANENTE

I pigmenti si attivano solo quando raggiungono l’interno del capello, per fissare meglio il colore. Copre perfettamente i capelli bianchi e, grazie all’olio di argan, li rende morbidi e luminosi. 22 nuance

BIONIKE SHINE ON

Ad altissima tollerabilità e testato anche su donne allergiche, permette di coprire i capelli bianchi, ravvivare oppure cambiare il proprio colore naturale grazie all’elevato grado di copertura. 20 nuance

BIOscalin

Trattamento di colorazione permanente, dall’elevata tollerabilità, che nutre i capelli preservandone la naturale forza. Garantisce un colore intenso e brillante, e capelli setosi. 16 nuance

Beauty Routine Viso: prevenire e combattere le rughe

BEAUTY ROUTINE: PREVENIRE E COMBATTERE LE RUGHE

INVECCHIAMENTO CUTANEO: LE CAUSE

L’invecchiamento cutaneo è un fenomeno ineluttabile che dipende da un insieme di fattori intrinsechi, ovvero genetici, ormonali, meccanici, e fattori estrinsechi, dipendenti dallo stile di vita, dalla cura della pelle e dalla nutrizione.

Con l’avanzare dell’età l’epidermide diventa più sottile a causa della diminuzione dei cheratinociti e lo spessore del derma si riduce di circa il 20%; al contrario, lo strato corneo diviene più spesso a causa dell’accumulo in superficie delle cellule morte. L’idratazione naturale diminuisce e i melanociti si alterano creando delle discromie; di conseguenza si intensifica la comparsa di macchie brune.

I meccanismi dell’invecchiamento sono dovuti principalmente ai radicali liberi, a processi infiammatori e ad alterazioni del dna.

LE FASI DELL'INVECCHIAMENTO CUTANEO

La prima fase dell’invecchiamento,  definita  MIO_INVECCHIAMENTO, inizia verso i 30 anni e si manifesta con colorito spento e sottili rughe, che diventano visibili quando si sorride.

Dopo i 40 anni si passa alla fase del CRONO-INVECCHIAMENTO: le rughe diventano più profonde e visibili, anche quando il viso è rilassato. Inoltre si presenta il rilassamento cutaneo, dovuto all’azione della gravità. La conseguenza primaria è l’accentuarsi delle pieghe naso-labiali, il rilassamento delle palpebre e la perdita di definizione dell’ovale del viso.

Il contorno occhi è la zona più delicata ed esposta ai segni dell’età. Inizialmente si manifesteranno le cosiddette “zampe di gallina”, ovvero le rughe perioculari. Inoltre possono manifestarsi o accentuarsi borse e occhiaie. Le prime sono degli edemi che possono colpire sia la palpebra inferiore che quella superiore, mentre le occhiaie sono dei ristagni di sangue venoso a livello della palpebra inferiore, dove la pelle è più sottile.

Infine, dai 55 anni in su, arriviamo alla fase dell’INVECCHIAMENTO ORMONALE, in cui abbiamo una perdita di densità e di volume del viso importante, colorito spento, pelle molto secca e presenza di macchie.

Come abbiamo visto i segni dell’età sono differenti, vari e graduali e necessitano di risposte puntuali e specifiche, sia a livello di integrazione alimentare che, ovviamente, di dermocosmesi.

ll consiglio di un trattamento dermocosmetico non è legato necessariamente agli anni: donne della stessa età possono presentare problematiche diverse e, soprattutto, fasi di invecchiamento differenti.

Per questo è molto importante farsi consigliare, dopo un’analisi della pelle, i prodotti più giusti per le proprie necessità.

Possiamo però definire delle Beauty Routine differenti per fasce d’età, che rispondono alle diverse esigenze delle tre fasi dell’invecchiamento.

#1

MIO-INVECCHIAMENTO:
prime rughe, rughe di espressione, rughe dinamiche

#2

CRONO-INVECCHIAMENTO:
rughe profonde, statiche, rilassamento cutaneo

#3

INVECCHIAMENTO ORMONALE:
perdita di densità, volume, vitalità, colorito spento, secchezza, macchie

LA BEAUTY ROUTINE IDEALE PER IL VISO

DETERGENZA

Con l’età la pelle diviene più secca, quindi per eseguire una perfetta detersione dovresti utilizzare latte e tonico o le acque micellari.

Un volta a settimana dedicati al tuo viso con un trattamento completo, chaimato Minisoin, che ti permette di eliminare le cellule morte e le impurità e idratando la pelle in profondità: peeling + acqua termale per lenire + maschera, da definire in base alle esigenze specifiche. Risultato: la pelle sarà luminosa, morbida e vellutata!

TRATTAMENTO BASE

Di giorno utilizzare una crema antirughe con filtro solare, per scongiurare macchie e arrossamenti, mentre la notte è consigliabile una crema ricca antirughe e rassodante. Massaggiare sempre il viso dal basso verso l’alto, per favorire l’assorbimento della crema e coadiuvare il micro-circolo.

TRATTAMENTO SPECIFICO

Per contrastare i segni dell’età dovresti integrare i trattamenti di base con prodotti specifici quali fiale o sieri, formulazioni concentrate di principi attivi anti-invecchiamento, per un’azione d’urto. Da applicare prima della crema, mattina e sera.

TRUCCO CORRETTIVO

Il trucco è uno strumento fondamentale per nascondere le imperfezioni della pelle matura, che si declina in varie forme, quali fondotinta, creme compatte, ciprie. Ha un elevato potere coprente che permette di nascondere discromie e imperfezioni, quali macchie, occhiaie, rughe.

NUTRACEUTICA

Gli integratori alimentari sono fondamentali per coadiuvare la salute della pelle matura. Per combattere lo stress ossidativo si possono assumere vitamina C e E, selenio, coenzina Q10, polifenoli e carotenoidi. Per sostenere la struttura del derma, invece sono consigliati proditti per stimolare la produzione e l’integrazione di collagene, amminoacidi e acido ialuronico.

Per le donne in menopausa invece si consiglia la soia fermentata.

ALIMENTAZIONE

L’alimentazione è molto importante per mantenere la pelle sana e idratata. Caposaldo per avere una pelle splendida è ovviamente bere tantissima acqua minerale. Bisogna limitare zuccheri e carboidrati complessi, favorire un’alimentazione ricca di frutta e verdura, cereali integrali e proteine derivate da pesce e carni bianche.

Inoltre è bene ricordate che un’attività fisica costante ha ripercussioni molto positive anche sulla nostra epidermide.

Beauty Routine 30/40 anni

Trattamento prime rughe di espressione:
contrasta le prime rughe, viso luminoso​

Beauty Routine 40/55 anni

Trattamento rughe profonde e rilassamento cutaneo:
distende le rughe, rimpolpa e rassoda

Beauty Routine DAI 55 anni

Trattamento perdita densità, pelle secca e macchie:
pelle più compatta, setosa e uniforme

Beauty Routine 30/40 anni

Beauty Routine 40/55 anni

Beauty Routine dai 55 anni

Gennaio Caudalie

06 LUGLIO
special day CAUDALIE

schermo interno vichy MAGGIO 22

Una giornata Da…mare!

Il 6 Luglio torna la giornata speciale Caudalie!

SUPER PROMO SOLARI:

– Acquistando 2 Solari avrai in Omaggio il Doposole da 400 ml, del valore di € 28.80 (fino a esaurimento scorte)!

– Tutti i Solari con il 50% di sconto!

-50% SU TUTTI
I SOLARI!

– Protezione solare viso e corpo: assicura alla pelle la massima protezione UVA/UVB per un’abbronzatura naturale, luminosa e prolungata. 

Latte doposole prolungatore di abbronzatura: ripara e lenisce la pelle di viso e corpo dopo ogni esposizione al sole. L’abbronzatura è prolungata e più luminosa. 

-50% SU TUTTI I SOLARI

Offri alla tua pelle un’abbronzatura senza macchie, luminosa e prolungata!

KIT VINOTHERAPIST Omaggio

Con una spesa minima di € 49
avrai in regalo
il kit prova Linee corpo*

*il kit comprende: 1 crema corpo The des Vignes  da 30 ml e 1 burro corpo relipidante Vinothérapist da 40 ml

TROUSSE ESTATE

Latte solare spray SPF50 viso e corpo: assicura alla pelle la massima protezione UVA/UVB per un’abbronzatura naturale, luminosa e prolungata. (75ml)


Latte doposole prolungatore di abbronzatura, ripara e lenisce la pelle di viso e corpo dopo ogni esposizione al sole. L’abbronzatura è prolungata e più luminosa. (75ml)

KIT VINOTHERAPIST Omaggio

Con una spesa minima di € 49
avrai in regalo
il kit prova Linee corpo*

*il kit comprende: 1 crema corpo The des Vignes  da 30 ml e 1 burro corpo relipidante Vinothérapist da 40 ml

tantissimi omaggi
per te!

Con i tuoi Acquisti
potrai avere in Omaggio
tante mini-taglie e
 campioncini!

*la scelta degli omaggi è a discrezione della farmacia

Come evitare e correggere le Macchie

COME EVITARE E CORREGGERE LE MACCHIE

MACCHIE: COSA SONO E CAUSE SCATENANTI

A partire dai 30 anni l’esposizione solare e l’avanzare dell’età possono creare un disguido nel meccanismo di produzione e distribuzione della melanina. La melanina, infatti, viene distribuita in modo disomogeneo all’interno della pelle e si accumula sulla superficie dell’epidermide creando antiestetiche macchie scure e di varia natura:

  • le lentigo senili, dovute all’invecchiamento cutaneo  e le lentigo solari, provocate dall’esposizione al sole;
  • melasmi, di origine ormonale, che possono manifestarsi a causa di farmaci foto-sensibilizzanti o all’esposizione al sole durante la gravidanza senza adeguata protezione, che causa la maschera gravidica;
  • le efelidi;
  • la pigmentazione post-infiammatoria dovuta a un eccesso di melanina prodotto dall’infiammazione.

Per prevenire la comparsa di macchie scure dobbiamo prenderci cura della pelle adottando delle buone abitudini quotidiane:

la protezione solare deve essere utilizzata quotidianamente dato che l’esposizione alla luce solare è il primo fattore che causa cambiamenti della pigmentazione cutanea;

la Vitamina C è tra gli ingredienti più utilizzati per combattere il processo di produzione di melanina, grazie ad un’azione combinata: aiuta a contrastare la formazione delle macchie scure eliminando i radicali liberi  e, al contempo, inibisce l’enzima fondamentale per la produzione della melanina, ovvero la  tirosinasi. Conosciuta anche come acido ascorbico, cerca la forma più pura di vitamina C in alte concentrazioni per i tuoi trattamenti anti-macchie;

l’esfoliazione è un altro step fondamentale per contrastare le macchie: la pelle aiuta a eliminare la melanina in eccesso aiuta a eliminare le cellule superficiali dell’epidermide regalando alla pelle luminosità e riduzione delle macchie.

I nostri consigli per correggere le macchie

LE MACCHIE NON SONO TUTTE UGUALI!

SOLE ED ETA’

L’esposizione al sole fa comparire nuove macchie e intensifica quelle esistenti. Per questo, è essenziale mettere sempre la protezione solare ed esporsi al sole con moderazione. Inoltre, è consigliato applicare un trattamento anti-macchie non foto-sensibilizzante prima della crema solare, come prevenzione. I trattamenti anti-macchie regolano la sovrapproduzione disordinata di melanina e ne regolano la produzione per ottenere un’abbronzatura uniforme e duratura.

È molto importante applicare una protezione solare spf 50, rinnovando l’applicazione ogni due ore ed evitare di prendere il sole tra le 12 e le 16. Durante tutto l’anno, bisogna proteggere la pelle con una protezione solare più moderata come un spf 30. Per rafforzare l’azione anti-macchie della crema solare, applicare un trattamento anti-macchie non fotosensibilizzante. 

Con l’avanzare dell’età l’uso di trattamenti anti-macchie dovrà essere esteso anche alla pelle del collo e del décolleté, nonchè alle mani, dato che queste zone risultano altrettanto esposte e tendenti alle macchie.

ACNE

L’acne può creare un accumulo di melanina durante la cicatrizzazione lasciando delle macchie sul viso. Bisogna saper distinguere tra macchie e cicatrici acneiche: le prime consistono in iper-pigmentazioni dovute a infiammazioni che possono essere curate con trattamenti anti-macchie,  mentre le cicatrici acneiche sono segni più profondi che devono essere trattate in altro modo.

GRAVIDANZA

Gli squilibri ormonali sono una delle cause della comparsa delle macchie cutanee e possono causare la maschera gravidica, Per evitarne la comparsa è importante trattare la pelle con estrema attenzione durante tutta la gravidanza. La pelle deve essere protetta dal sole con un fattore elevato e deve essere trattata con un programma anti-macchie adatto.  A causa di un tasso elevato di ormoni nel corpo e nella pelle, la maschera gravidica può presentarsi anche diversi mesi dopo il parto.

LA ROUTINE ANTI-MACCHIA!

Per combattere le macchie bisogna adottare una routine cosmetica specifica: questi trattamenti per il viso, permettono di contrastare la comparsa delle macchie scure e attenuare quelle già presenti.

1) STRUCCARE E IDRATARE

Ogni giorno, ricordati di struccare e idratare il viso, mattina e sera, un gesto essenziale perchè la pelle pulita e idratata è più resistente. Inoltre è buona norma utilizzare sempre un buon contorno occhi, che allegerisca lo sguardo, eliminando borse e occhiaia.

2) PROTEGGERE

L’imperativo è applicare sempre una protezione solare! Bisognerà utilizzare un solare con spf 50 per le pelli chiare e sensibili, o con spf 30 per le pelli olivastre e scure, sia durante le vacanze al mare o in montagna, sia nella vita quotidiana.

STRUCCARE E IDRATARE

PROTEZIONE SOLARE

SIERO ANTIMACCHIE

MAKE UP CORRETTIVO

3) ESFOLIARE

L’esfoliazione è un gesto molto importante per aiutarci a sconfiggere le macchie. Per questo è molto importante effettuare una maschera esfoliante o un gommage almeno una volta a settimana, per incrementare la rigenerazione cellulare.

4) TRATTARE LE MACCHIE

Siero e crema anti-macchie sono fondamentali per correggere le macchie presenti e per evitare di acquisirne di nuove. Una routine da ripetere mattina e sera, con una crema notte a effetto peeling. Di giorno, invece, per nascondere le macchie, si può utilizzare una BB Cream o un buon fondotinta con un fattore di protezione elevato, che attenui le piccole irregolarità e uniformi l’incarnato.

ESFOLIAZIONE E GOMMAGE

CREMA ANTIMACCHIE

CONTORNO OCCHI

CREMA NOTTE

I PRODOTTI CONSIGLIATI DALLE NOSTRE ESPERTE

Per affrontare al meglio le macchie le nostre esperte ti consigliano 2 linee specifiche:

la linea Pigmentclar di La Roche Posay e la linea Vinoperfect di Caudalie.

Ti aspettiamo in farmacia per una consulenza personalizzata!

LA ROCHE POSAY

LINEA PIGMENTCLAR

CAUDALIE

LINEA VINOPERFECT

Idratazione post abbronzatura

IDRATAZIONE POST ABBRONZATURA

migliori doposole farmacia bartuli

L’importanza

del Doposole

L’idratazione è una fase fondamentale della nostra beauty routine per avere la pelle sana ed elastica e affrontare nel migliore dei modi i cambiamenti dovuti al passare del tempo.

Questo assunto è oltremodo valido in estate, quando la nostra pelle viene esposta allo stress dell’esposizione ai raggi uv per giorni interi; diventa perciò indispensabile dare sollievo alla nostra epidermide con trattamenti emollienti, lenitivi e rinfrescanti. Per questo il doposole riveste un grande importanza e non dovrebbe mai mancare nel beauty delle nostre vacanze! Il doposole deve essere utilizzato sin dal primo giorno di esposizione, applicandolo abbondantemente su tutto il corpo.

Potrai scegliere tra:

  • doposole lenitivi e calmanti
  • doposole ad azione nutriente e calmante
  • doposole anti-aging, per limitare i danni causati dal sole
  • prolungatori dell’abbronzatura, che contengono sostanze che stimolano la melanina e ricchi di antiossidanti

Che tu prediliga texture morbide o leggere, dalle profumazioni delicate o accattivanti, in farmacia avrai l’imbarazzo della scelta!

 

VICHY Ideal Soleil

Latte Doposole. Gel-latte idratante fresco, compensa la disidratazione cutanea dovuta alle esposizioni solari quotidiane e di preparare la pelle alle esposizioni successive.

vichy ideal-soleil-doposole

ANGSTROM Hydraxol Latte

Indicato per pelli sensibili questo doposole è lenitivo e prolunga l’abbronzatura grazie alla sua formulazione arricchita con Total Tannig System, che serve per stimolare e prolungare la naturale produzione di melanina. Ha poi un’azione idratante, immediata e di lunga durata per contrastare la disidratazione.

angstrom-latte-doposole

LIERAC Sunissime balsamo

 Reidratante anti-età globale. Ha una texture intelligente che, grazie alla tecnologia crio-termica, abbassa la temperatura cutanea e calma la sensazione di calore. Contrasta gli effetti dannosi del foto-invecchiamento, dando sollievo alla pelle disidratata.

lierac sunissime-balsamo-doposole

LA ROCHE POSAY Posthelios

Gel Emolliente e Lenitivo. Gel doposole emolliente facile da applicare, arricchito con acqua termale di La Roche-Posay e agenti relipidanti che favoriscono la riparazione cutanea

la roche posay posthelios-latte doposole 400ml

BIONIKE Defence Sun refresh

Latte Doposole. Formula leggera a rapido assorbimento. Riequilibra il livello di idratazione naturale della pellegrazie all’esclusivo “pro-repair Complex” contrasta i danni del sole, stimolando i meccanismi naturali di riparazione della cute.

bionike defence-sun-refresh-doposole 400ml

FILORGA Uv-Bronze

 Gel Doposole.  Gel fresco e nutriente, non unto che lascia la pelle dorata. Prolungatore dell’abbronzatura, ha anche un’azione nutriente, rassodante e lenitiva.

filorga-uv-bronze-after-sun dopo sole

ROC Soleil Protect

Latte doposole. Idrata e dona un immediato sollievo immediato alla pelle, grazie alla Vitamina E e all’Aloe Vera. Rigenera la pelle dai danni dei raggi uvquali la disidratazione legata al foto-invecchiamento.

roc-doposole 200 ml